EPOCHE’ (SOSPESI) – 2 DICEMBRE 2017 – TEATRO GARIBALDI

2DA29F76-903A-4AE2-B9A7-1D6D61B42EDC

NOTE DI REGIA

Nella filosofia greca il termine epochè stava ad indicare la sospensione avvertita come necessaria ogni qual volta non vi fossero sufficienti elementi per poter rendere un giudizio.
L’epochè è, quindi, sospensione, una immaginaria stasi del pensiero giudicante che anela alla conoscenza prima ancora che al giudizio.
La perfomance ha questo titolo perché custodisce, in primo luogo, un invito rivolto allo spettatore: quello di non affrettarsi a giudicare chi porta con sé il pesante marchio del carcere. L’invito ad ascoltare, attraverso l’universale linguaggio del teatro, chi si sente molto spesso inascoltato.
Non a caso il teatro riesce a interrompere, sospendendolo, il normale flusso del tempo asservendolo ad un nuovo andamento ed è così che si resta, d’improvviso, sospesi.
Questo reading è un progetto comune e condiviso: è la prima volta, nella esperienza italiana, che si esibiscono sullo stesso palco ed insieme magistrati di sorveglianza, detenuti, direttore ed operatori penitenziari, garante.
È un viaggio nella evoluzione stessa del concetto di detenzione che passa attraverso le opere di Raffaele Viviani, Bob Dylan, Konstantinos Kavafis, Giorgio Gaber per raccontare cosa ha significato in passato e cosa oggi significhi l’esperienza carceraria.
Questa performance racchiude un messaggio: siamo tutti attori, nessuno escluso, del destino della nostra società.
Solo esibendoci insieme, possiamo plasmarlo e modellarlo nel perseguimento del bene comune.

Marco Puglia

ICAM – INCONTRO DEI PRESIDENTI TDS CON I VERTICI DEL D.A.P.

I vertici del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e i Presidenti dei Tribunali di sorveglianza, riuniti oggi a Roma presso la sede di Casal del Marmo, a conclusione di un proficuo dibattito, nel rispetto delle prerogative e competenze di ciascuno, auspicano la valorizzazione degli ICAM al fine della migliore allocazione delle detenute madri a tutela dell’interesse superiore dei minori e a garanzia della sicurezza pubblica.

Nel corso del dibattito sono state raggiunte soluzioni  condivise ed intese operative che presto daranno frutti visibili.

LA SCOMPARSA DI ADRIANA TOCCO – IL CORDOGLIO DEL CONAMS

logo-blu-conams

Il Coordinamento nazionale dei Magistrati di sorveglianza esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Adriana Tocco, Garante dei detenuti della Campania, ruolo che ha ricoperto con tenacia e determinazione nella battaglia di civiltà per l’affermazione dei diritti dei detenuti e la ricorda anche quale amica del CONAMS, animatrice e partecipe attenta e appassionata di numerosi convegni ed incontri pubblici.
Sempre attenta al mondo della sorveglianza ed alla giurisdizione per la tutela dei soggetti deboli, ha saputo svolgere, con generosità e determinazione, un’opera di costante stimolo intellettuale per tutti noi.
Lascia un grande vuoto.
Esprimiamo alla famiglia le nostre più sentite condoglianze.
Roma 17 agosto 2017
Il COMITATO ESECUTIVO

Antonietta Fiorillo (Coordinatore)
Marcello Bortolato (Segretario)
Monica Amirante
Linda Arata
Roberta Cossia
Riccardo De Vito
Fabio Gianfilippi (Tesoriere)
Nicola Mazzamuto
Marco Puglia

PROPOSTE PER L’ATTUAZIONE DELLA DELEGA PENITENZIARIA

Considerata la particolare importanza e in vista dell’ormai prossima entrata in vigore, il 3 agosto p.v., della legge 23 giugno 2017 n. 103, abbiamo caricato sul nostro sito, per gentile concessione di Sapienza Università Editrice, il volume “Proposte per l’attuazione della delega penitenziaria” (a cura di Glauco Giostra e Pasquale Bronzo), in corso di pubblicazione. Vi sono raccolti alcuni contributi provenienti dall’accademia, dalla magistratura e dal mondo forense, che hanno elaborato ipotesi di modifica normativa di attuazione di uno o più criteri della delega contenuta nella legge 23 giugno 2017, n. 103 (c.d. Legge Orlando). L’opera intende offrire un prezioso punto di riferimento per il legislatore delegato e per il dibattito politico culturale sulla riforma in atto. I contributi sono suddivisi in schede. In ciascuna scheda l’Autore propone la modifica di una disposizione o di più disposizioni che ritiene appartenenti ad un medesimo plesso tematico. Per rendere di immediata evidenza l’interpolazione suggerita sono stati riportati sinotticamente il testo normativo vigente e il testo come risulterebbe se la modifica risultasse approvata, accompagnati da una breve relazione illustrativa. Le schede sono riunite per criteri di delega e ad ogni criterio è dedicata una sezione dell’opera. Di seguito, l’elenco degli Autori che hanno collaborato al progetto: Rossano Adorno – Marcello Bortolato – Pasquale Bronzo – Lina Caraceni – Stefania Carnevale – Adolfo Ceretti – Laura Cesaris – Agata Ciavola – Donatello Cimadomo – Maria Grazia Coppetta – Girolamo Daraio – Angela Della Bella – Maria Lucia Di Bitonto – Fabio Fiorentin – Carlo Fiorio – Marco Gambardella – Gian Luigi Gatta – Mitja Gialuz – Fabio Gianfilippi – Patrizio Gonnella – Luigi Kalb – Grazia Mannozzi – Michele Passione – Antonino Pulvirenti – Paolo Renon – Fabrizio Siracusano – Paola Spagnolo – Daniele Vicoli.

Buona lettura!
Marcello Bortolato
Segretario del CONAMS

Cliccare sul seguente link

Proposte per l’attuazione della delega penitenziaria

Marcello Bortolato Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Firenze
Marcello Bortolato Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Firenze

Coordinamento Nazionale Magistrati di Sorveglianza